Lebkuchen morbidi TM5

Anche questa’anno, come tutti gli altri anni non mancheranno sulla nostra tavola i famosi lebkuchen morbidi. Manca poco a Natale e già mi sto attrezzando per la preparazione di tutte le leccornie natalizie home made. Non sarebbe Natale se la nostra casa non sarebbe pervasa da quell’aroma inconfondibile di spezie che i lebkuchen morbidi rilasciano nell’aria. 

I Lebkuchen sono i biscotti tipici natalizi, nati in Germania e poi portati anche in Alto Adige ed hanno un posto di riguardo tra le tante attrazioni del mercatino di Natale di “Christkindel” cioè del Bambino Gesù, dei centri più importanti dell’alto Adige.

Le radici dei lebkuchen sono antichissime, gli antichi preparavano i dolci al miele cotti al forno., infatti durante degli scavi archeologici in Mesopotamia furono rinvenuti i più antichi stampi conosciuti, databili al 2000 a.C. Le similitudini con i Lebkuchen sono chiare.  Nell’antica Grecia i dolcetti a base di miele erano presenti in ogni momento della vita: li avevano i soldati in battaglia, i marinai, ed erano considerati doni  per gli dèi… Da questi  dolci al miele dell’epoca precristiana nascono i Lebkuchen in Germania, la cui data risale all’XI / XIII secolo.  nel 1223 nasce la corporazione dei pasticcieri dei Lebkuchen nella Slesia. La parola lebkuchen trae origine da “Labeskuchen”, derivazione da “Lebenskuchen” ( = dolci della vita). Secondo i fratelli Grimm il nome deriva dalla parola latina “libum” ( = schiacciata, focaccia).  Norimberga si afferma, comunque, patria dei Lebkuchen, per l’ abbondanza di miele, ingrediente fondamentale per l’impasto, che si produceva e per la favorevole posizione della città che consentiva gli scambi commerciali e quindi anche delle spezie come cannella, pepe, zenzero, ecc.  Nel 1487 Federico III, Imperatore del Sacro Romano Impero, convocò  proprio a Norimberga un’assemblea di tutti gli Stati dell’Impero; in quell’occasione furono preparati più di quattrocento Lebkuchen decorati con l’effige del sovrano che furono distribuiti ai bambini della città. Di sicuro dal quel Questo Lebkuchen fu chiamato “Kaiserlein” che significa “piccolo imperatore”.

La più antica ricetta di Lebkuchen che sia mai stata tramandata per iscritto deriva dal Sedicesimo secolo ed è conservata nel Museo nazionale germanico di Norimberga.

Eccola

500 grammi di zucchero

½ bicchiere oppure 180 millilitri di miele

1/2 cucchiaino di cannella

Un pizzico di noce moscata

1/2 cucchiaino di zenzero

Un pizzico di cardamomo

Un pizzico di pepe

160 grammi di farina

La ricetta che vi propongo io, invece, è quella dei lebkuchen morbidi preparati con il bimby TM5

Print Recipe
Lebkuchen morbidi TM5
Una ricetta ineguagliabile questi lebkuchen morbidi glassati e preparati con il bimby TM5
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Dolce
Cucina Tedesca
Tempo di preparazione 18 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
Gli Ingredienti
Lebkuchen
Glassa
Piatto Dolce
Cucina Tedesca
Tempo di preparazione 18 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
Gli Ingredienti
Lebkuchen
Glassa
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Le Istruzioni
Lebkuchen
  1. Grattugiare il limone con la grattugia microplane oppure nel boccale del bimby: 30 se. / vel. 7/8
  2. Mettere nel boccale il miele, lo zucchero e il burro: 10 min./ 50°/ vel. 2 fin quando il tutto non è sciolto e lasciar raffreddare ma non indurire.
  3. Aggiungere gli altri ingredienti: vel. 3/ 40 sec.
  4. Mettere l'impasto in un sac a poche e riempire velocemente gli stampini in silicone spennellati di burro.
  5. Infornare in forno preriscaldato a 180° per 18 minuti. Il tempo di cottura dipende dai forni.
  6. Estrarre gli stampi dal forno, lasciar raffreddare completamente i lebkuchen da mettere poi su una gratella.
Glassa
  1. Mettere nel boccale pulito lo zucchero a velo e il cioccolato a pezzi: 20 sec./ vel.8, aggiungere il burro a pezzetti e l'acqua: 8 min./80°/vel.4.
  2. Mettere la glassa in una brocca e versarlo sui lebkuchen, ricordando di mettere un vassoio sotto alle gratelle per raccogliere la glassa che cola.
Note

Spezie in polvere: 1 cucchiaino

Condividi questa Ricetta

You May Also Like