Il mio primo calendario dell’Avvento

Aspettando il Natale insieme

 

Ecco il progetto del calendario, lo schema è su carta forno e non si vede molto bene. L’albero è costituito da 24 caselle preparate con il pan di zenzero o gingerbread, con decori in cioccolato e pasta di zucchero, alcuni fatti con stampini ed altri a mano.

Dopo aver preparato l’impasto per i biscotti e fatto riposare in frigo ho proceduto a stenderlo, ho appoggiato lo schema dell’albero sull’impasto ed ho ritagliato i vari pezzi che ho messo, ricostruendo l’albero, sulla teglia da forno ricoperta di carta forno. La base dell’albero l’ho dovuta mettere da parte, perché sotto non ci entrava.

La cottura è stata di 15/20 minuti circa, dopo la cottura ho ricomposto l’albero su di un altro foglio e fatto raffreddare.

Ho preparato un vassoio con carta rossa riciclata (non butto mai niente), per farla ben aderire ho usato dello scotch che ho incollato nella parte posteriore del vassoio, ho incollato con del glucosio la carta forno a forma di albero su cui poggiare i vari pezzi che avrebbero composto il calendario.

Ho incollato i vari pezzi ad uno ad uno partendo dal basso sempre con del glucosio sulla carta forno e poi ho incollato i decori e i numeri, pezzo per pezzo.

Mi sembrava spoglio il vassoio solo con l’albero, così ho pensato di spalmare del glucosio sulle parti vuote ed ho spolverato con farina di cocco nella parte superiore a simulare la neve, nella parte inferiore farina di cocco colorata di verde con colore gel sciolto nel rum bianco ed acqua, ho incollato poi 2 slitte una rossa ed una blu, il pupazzo di neve, un alberello e delle stelline.

Essendo il mio primo calendario dell’avvento preparato molti anni fa, non avendo ancora dimestichezza né con il cioccolato né con la pasta di zucchero, sono stata abbastanza soddisfatta anche se non è il massimo.

 

 

 

You May Also Like