Tonno di coniglio

La ricetta “Tonno di coniglio” prevede cottura lessata del coniglio, una cottura poco comune se non insolita.

La carne di coniglio è bianca, magra, nutriente, digeribile, ricca di proprietà nutrizionali e quindi perfetta per una sana alimentazione. Ha poche calorie,ma molte  proteine ad alto valore biologico, ha un bassissimo contenuto di colesterolo ed è molto saporita.

La polpa delicata del coniglio è ideale per arrosti, semplici o farciti, e per gustosi bocconcini. La carne di coniglio è buona anche lessata (benché sia una preparazione poco comune) oppure per preparare il ragù e in genere richiede lunghe cotture (almeno 1 ora).

Di seguito le varie fasi della preparazione fotografate passo passo (step by step).


Stampa ricetta
Tonno di coniglio
La ricetta "Tonno di coniglio" prevede cottura lessata del coniglio, una cottura poco comune se non insolita.
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Difficoltà Moderata
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 h e 30 minuti
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Difficoltà Moderata
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 h e 30 minuti
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Le Istruzioni
  1. In una casseruola portate in ebollizione abbondante acqua con la cipolla, la carota, il sedano tagliato a pezzettini, il mazzetto di erbe aromatiche, i chiodi di garofano e 5-6 grani di pepe.
  2. Salate e immergetevi il coniglio intero, facendo in modo che rimanga coperto d'acqua.
  3. Lasciate cuocere sempre a leggero bollore e a fiamma bassa per circa un'ora, finchè la carne sia ben tenera e tenderà a staccarsi dall'osso.
  4. Spegnete e lasciate intiepidire il coniglio nella sua stessa acqua, a tegame coperto.
  5. Scolatelo prima che sia completamente freddo e disossatelo staccando la carne a pezzetti non troppo piccoli ma neppure troppo grandi.
  6. Raccoglieteli man mano in un contenitore di vetro o di ceramica.
  7. Pelate gli spicchi d'aglio e pulite delicatamente le foglie di salvia.
  8. Ricoprite il fondo di una terrina con un velo d'olio, formate uno strato di pezzetti di coniglio, alternati con foglie di salvia e qualche spicchio d'aglio lasciato intero e schiacciato, irrorate d'olio, quindi procedete sino ad esaurire tutti gli ingredienti.
  9. Alla fine il coniglio deve risultare bene impregnato d'olio e sommerso.
  10. Coprite con della pellicola trasparente o con un tappo ermetico e conservate in frigo, nella parte meno fredda, per almeno un giorno prima di servire.
  11. Potete comunque conservarlo per 10 giorni e consumare il coniglio come antipasto, accompagnato a piacere da sottaceti.
Note

Il mio coniglio era già dissossato e tagliato a pezzetti, la cottura è stata solo di 35 minuti.

Ricette Correlate