Polenta con fagioli di Controne

Ed ecco  un altro ingrediente del protocollo dietetico “il mais” ma solo sotto forma di polenta con la quale ho preparato la ricetta “Polenta con fagioli di Controne

Un tempo la polenta era definita il pane dei poveri, gialla, morbida e fumante e’ rimasta a lungo unico sostegno alimentare per contadini e montanari soprattutto nell’Italia settentrionale; oggi rappresenta una ricercata specialità gastronomica.

 La polenta allora era fatta con il farro, una specie di riso dal chicco duro, ma non aveva la consistenza della polenta di mais. Si condiva con latte, formaggio, carne di agnello, maiale e salsa acida ed  era conosciuta in tutta l’area mediterranea.

 Oggi quando parliamo di polenta intendiamo un impasto di farina di mais. Ed anche per questo nuovo cibo dobbiamo ringraziare Cristoforo Colombo che, al ritorno dal primo viaggio nel Nuovo Continente, portò con se alcuni semi di una pianta chiamata mahiz (grani d’oro, dal nome indigeno deriva anche il nome botanico della pianta, Zea mays).

 All’inizio dell’Ottocento, periodo di guerre e carestie, fu il piatto più consumato dai contadini, spesso del tutto scondito, perché costava meno del pane e riempiva la pancia. Ma era un cibo povero carente in principi nutritivi, soprattutto di vitamine e fu la causa del diffondersi della pellagra, che divenne in breve una piaga sociale.

Print Recipe
Polenta con fagioli di Controne
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
porzione
Gli Ingredienti
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
porzione
Gli Ingredienti
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Le Istruzioni
  1. In un tegamino mettere l'olio evo e l'aglio, far colorire, aggiungere la passata, eliminare l'aglio ed aggiungere un po' di sale, mescolare e far cuocere qualche minuto, aggiungere i fagioli cotti in precedenza e far cuocere fin quando il sugo non ha raggiunto la consistenza desiderata.
  2. Mettere in una pentola l'acqua (la quantità dipende dalla farina per polenta che userete, come anche il tempo di cottura)
  3. La mia polenta purtroppo è quella istantanea non avendo trovato quella a lunga cottura.
  4. In un pentolino ho messo 500 ml di acqua ed un pizzico di sale, portare a bollore e versarvi a pioggia la polenta istantanea mescolando e cuocere per 3 minuti, ho messo più acqua volendo una polenta più morbida.
  5. Mettere la polenta così preparata in un piatto e coprirla con i fagioli al sugo.

You May Also Like